Gabbiano corallino

 

Ichthyaetus melanocephalus

http://en.wikipedia.org
http://en.wikipedia.org
Silenzioso al di fuori della stagione riproduttiva; mentre si nutre, spesso emette un profondo "kii-au" bisillabico.
Gabbiano corallino.mp3
File audio MP3 23.1 KB
http://www.empken.com
http://www.empken.com

Caratteri distintivi:

37 cm. Uno dei gabbiani con testa scura più grandi. Leggermente più massiccio e grande del Gabbiano comune. Piumaggio bianco con cappuccio nero ebano. Caratteri distintivi, per gli adulti in tutte le stagioni, sono il becco massiccio e curvo, e gli apici delle remiganti primarie completamente bianchi. In inverno ha testa con una macchia nera intorno all’occhio e sulle copritrici auricolari; nuca spruzzata di grigio. A differenza dei giovani di Gabbiano comune, quelli di Gabbiano corallino hanno testa biancastra con solo un leggero accenno di grigio dietro gli occhi (ma il primo inverno presentano una macchia oculare scura); collo, groppone e parti inferiori bianche; lati del petto spruzzati di bruno. Parti superiori, nuca inclusa, a "squame" bianche su fondo bruno scuro; grandi copritrici grigio pallido; coda bianca con banda terminale bruno nerastro; zampe e becco neri. I giovani di Gavina sono simili, ma più brunastri e privi della banda alare mediana chiara; hanno zampe da grigio a carnicino.

Alimentazione: Durante la stagione riproduttiva in prevalenza insetti e vermi. Durante la migrazione e nei quartieri invernali, in prevalenza pesci che cattura immergendo la parte anteriore del corpo o tuffandosi dalla superficie; anche molluschi.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Nidificante molto comune in alcune località sul Mar Nero. Abbastanza comune nell’Europa meridionale come visitatore invernale e durante il passo; raro ma in aumento nelle aree occidentali della regione Paleartica. Habitat: Nidifica in zone aride e aperte a bassa quota, con vegetazione sparsa, in prossimità dell’acqua; al di fuori della stagione riproduttiva prevalentemente costiero.