Gabbiano di Sabine - Larus sabini

http://commons.wikimedia.org
http://commons.wikimedia.org
http://www.avibirds.com
http://www.avibirds.com

Caratteri distintivi:

27-32 cm. Un gabbiano dalle lunghe ali, con volo simile a quello di una sterna. Gli adulti in piumaggio estivo hanno un caratteristico disegno delle ali, con le remiganti primarie distali nere, un triangolo bianco sulle remiganti primarie e secondarie, copritrici prossimali delle ali e mantello grigi; testa grigio scuro, coda leggermente forcuta (ma spesso difficilmente visibile). In inverno perde il cappuccio scuro, ma mantiene le macchie oculari e sulla nuca. I giovani hanno remiganti primarie distali bruno nerastro e mantello grigio bruno. A distanza possono essere facilmente confusi con i giovani di Gabbiano tridattilo. "k-iar"; grido d’allarme "kikikik". Silenzioso il resto dell’anno.

Alimentazione: Invertebrati e pesci; durante la stagione riproduttiva anche insetti e loro larve e (occasionalmente) uova, pulcini, e carogne.

www.oiseaux.net
www.oiseaux.net

Distribuzione e habitat:

Nidifica in piccoli gruppi nelle isole Spitzbergen; in prevalenza nell’Artico nordamericano.

Sverna al largo delle coste occidentali dell’Africa; migra in piccoli gruppi lungo le coste dell’Europa occidentale. Habitat: Nidifica in zone paludose o nella tundra lungo le coste artiche a bassa quota; pelagico il resto dell’anno.