Gavina - Larus canus

http://www.vulkaner.no
http://www.vulkaner.no
Più stridula e miagolante rispetto agli altri grandi gabbiani; richiamo uno stridulo "kiii-ia"
Gavina.mp3
File audio MP3 46.1 KB
http://www.vulkaner.no
http://www.vulkaner.no

Caratteri distintivi:

41 cm. Un gabbiano di medie dimensioni con mantello, dorso e faccia superiore delle ali grigio azzurro; apici delle ali neri punteggiati di bianco; per il resto bianco. Può essere distinto dagli adulti di Gabbiano reale per le dimensioni minori, il becco giallo verdastro più fine (senza macchia rossa), zampe giallo verdastre, piumaggio più scuro e ali che a riposo si estendono maggiormente oltre la coda. I subadulti sono simili, ma hanno vertice, parte posteriore e lati del collo striati di grigio, e marginature sul petto.

Alimentazione: Dieta molto variata, anche in funzione dell’habitat: nell’entroterra, invertebrati terrestri e acquatici, quali formiche, lombrichi e insetti, così come piante e insetti; sulla costa, molluschi, crostacei, pesci morti e alghe. Preda anche piccoli mammiferi e uccelli, dei quali, occasionalmente, mangia anche le uova.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Migratore parziale comune nel Nord Europa; molto comune in Scandinavia. Habitat: Abbastanza tollerante le variazioni climatiche, ma evita le situazioni estreme; a differenza della maggioranza dei congeneri, è ben adattato agli ambienti costieri quanto a quelli dell’entroterra, sebbene sempre in prossimità dell’acqua.