Mugniaiaccio - Larus marinus

http://blog.thomaslaupstad.com
http://blog.thomaslaupstad.com
Sebbene in genere sia silenzioso, in gruppo può essere molto rumoroso. Voce simile a quella del Gabbiano reale o dello Zafferano, ma più aspra e profonda. Quando viene disturbato, emette un profondo, latrante "auuk" o un gutturale "uk-uk-uk".
Mugniaiaccio.mp3
File audio MP3 46.1 KB
http://www.planetofbirds.com
http://www.planetofbirds.com

Caratteri distintivi:

65-77 cm. Uno dei gabbiani più grandi. Si distingue dallo Zafferano per le dimensioni maggiori, le zampe rosa biancastro, il becco più massiccio e le parti superiori più scure. Mantello e ali nero lavagna; per il resto bianco. Becco lungo, massiccio e giallo con macchia rossa sull’estremità distale della mandibola inferiore. Il piumaggio invernale è simile, ma con testa e retro del collo finemente striati di bruno. I giovani hanno faccia biancastra, gola e parte superiore del petto biancastre; nuca, collo e parti inferiori marcatamente spruzzate di bruno. Mantello e copritrici alari bruno scuro con margini bianco crema, che conferiscono il caratteristico aspetto "a scacchi"; apici delle remiganti primarie bruno nero. Becco nero, zampe carnicino chiaro. In volo, la diffusa banda subterminale della coda e la parte prossimale dell’ala più uniforme impediscono che venga confuso con il Gabbiano reale e lo Zafferano.

Alimentazione: Onnivoro, anche se predilige la carne. È un feroce predatore che cattura, in volo, prede fino alle dimensioni di un pulcinella di mare, ma occasionalmente uccide anche piccoli agnelli. La dieta include anche pesce, invertebrati, bacche e rifiuti umani.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Nidificante comune nelle zone temperate; in aumento. Le popolazioni settentrionali migrano, mentre altre sono residenti. Habitat: Nidifica sulle isole, sporgenze delle falesie, spiagge pianeggianti; nelle aree indisturbate, anche dell’entroterra, in isolotti in laghi e fiumi, e brughiere. Al di fuori della stagione riproduttiva spesso al largo, su spiagge sabbiose, coste rocciose ed estuari.