Albastrello - Tringa stagnatilis

http://ibc.lynxeds.com
http://ibc.lynxeds.com
Durante la migrazione un leggero e metallico "tciu"; vari richiami quali "tiou", "tou-iii", "cick" e un trillante cinguettio.
Albastrello.wav
File Audio Wave 254.4 KB
http://www.ittiofauna.org
http://www.ittiofauna.org

Caratteri distintivi:

23 cm. Parti superiori beige grigiastro, fortemente punteggiate di nero e beige chiaro; vertice e collo in prevalenza nero bruno con striature biancastre; faccia bianca, gola, petto e fianchi bianchi, spruzzati di grigio scuro; parti inferiori per il resto bianche. Aspetto generale e comportamento "eleganti": più aggraziato dei congeneri, con zampe giallo verdastro, lunghe e sottili, sporgenti ben oltre la coda in volo, becco nerastro diritto e lungo, aghiforme, e portamento più eretto. In inverno è più pallido, con vertice e collo grigio scuro striati di bianco, parti superiori grigio scuro con margini delle piume bianchi (conferiscono un aspetto "squamato") e faccia, gola e parti inferiori bianche. Gli adulti in piumaggio invernale somigliano alla Pantana, la quale però è più grande e tozza, con zampe verdi più robuste, becco leggermente curvato allinsù e faccia e gola "lentigginose".

Alimentazione: Insetti e molluschi; cammina nell’acqua ma nuota raramente.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Nidificante raro nelle aree orientali della regione Paleartica, erratico nelle regioni nordoccidentali, e migratore accidentale nelle aree sudorientali. Habitat: Nell’entroterra, in prossimità di corpi d'acqua dolce, in pascoli, paludi, fiumi di fondo valle, ecc. Raramente lungo le coste.