Chiurlo piccolo

 

Numenius phaeopus

http://es.wikipedia.org
http://es.wikipedia.org
Richiamo un chiaro "bibibi". Il canto inizia come nel Chiurlo, ma termina con un alto trillo, simile al richiamo.
Chiurlo piccolo.mp3.wav
File Audio Wave 127.2 KB
http://www.vulkaner.no
http://www.vulkaner.no

Caratteri distintivi:

43-47 cm. Femmina più grande del maschio, ma la differenza di dimensioni tra i sessi è meno marcata che nel Chiurlo. Simile al Chiurlo, ma più piccolo. Differente forma del becco, non più gradualmente curvato all’insù, bensì con una leggera curvatura in prossimità della punta. Stria del vertice e sopracciglio bianchi, delimitati da linee scure, così da conferire un aspetto "incappucciato". Disegno del capo spesso difficile da distinguere chiaramente, per cui facile da confondere con il cappuccio del Chiurlo, che però è più scuro. Volo e abitudini simili a quelle del Chiurlo, ma in volo appare più scuro, in particolar modo sopra l’ala. Si può confondere con i giovani di Pittima minore a causa delle dimensioni, del volo e della rapidità dei battiti d’ala. Ha tuttavia petto più "pieno". Meno timido del Chiurlo, ma difficile da individuare. Normalmente solitario o in piccoli gruppi, ma durante la migrazione si raggruppa in enormi stormi.

Alimentazione: Prevalentemente invertebrati, ma anche una considerevole quantità di bacche.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Visitatore estivo piuttosto comune nelle aree settentrionali della regione Paleartica, ma abbastanza diffuso. Comune durante la migrazione. In inverno nelle estreme regioni sudoccidentali, e in Africa. Habitat: Nidifica nella tundra, ericeti e brughiere. Durante la migrazione in campi, ericeti e aree mareali.