Frullino - Lymnocryptes minimus

http://www.birdersplayground.co.uk
http://www.birdersplayground.co.uk
Generalmente silenzioso, anche quando è indotto ad alzarsi in volo (a differenza del Beccaccino); occasionalmente emette un debole "geeg" simile a quello del Beccaccino. Nei luoghi di nidificazione è possibile rilevarne la presenza grazie ad un verso simile al galoppare di un cavallo a distanza.
Frullino.mp3
File audio MP3 23.7 KB
http://www.planetofbirds.com
http://www.planetofbirds.com

Caratteri distintivi:

18 cm. Il più piccolo dei beccaccini. Ha becco e zampe corti e testa grande. Parti superiori nere con riflessi verdi e purpurei, dorso striato di giallo dorato-crema e ali densamente macchiate. Il vertice nero presenta 2 strisce color giallo oro-crema (non 3 come nel Beccaccino e nel Croccolone); faccia, petto e fianchi da beige chiaro a beige dorato, leggermente striati di bruno; parti inferiori per il resto bianche. Becco giallastro, zampe blu verdi. Si distingue dagli altri beccaccini per le ridotte dimensioni, il becco più corto e il volo. Si posa lentamente dopo brevi voli, invece di alzarsi perpendicolarmente e volare zigzagando come il Beccaccino. Meno gregario del Beccaccino in tutte le stagioni.

Alimentazione: Invertebrati e, in minor misura, materiale vegetale, come il Beccaccino.

www.ittiofauna.org
www.ittiofauna.org

Distribuzione e habitat:

Nidificante localmente abbastanza raro, in diminuzione; a causa del comportamento estremamente riservato, non è ben conosciuta la distribuzione dei visitatori invernali né delle aree di passo, anche se, localmente, può essere costantemente presente in piccoli numeri. Habitat: Nidifica prevalentemente nell’entroterra, in acquitrini, torbiere e zone umide della taiga; al di fuori della stagione riproduttiva frequenta anche terreni umidi, ma non in vicinanza di acque salate o profonde. Predilige habitat con abbondanti ripari.