Falconiformi

http://www.cusufai.it
http://www.cusufai.it

L’ordine dei Falconiformi comprende uccelli predatori, dotati di becco corto e uncinato, di capo grande e di zampe robuste, fornite di unghie incurvate dette artigli. Guidati da una vista eccellente, questi uccelli predano di giorno, utilizzando gli artigli per afferrare la preda e il becco per lacerarla. Ottimi volatori, possiedono ali grandi e arrotondate nelle specie che si muovono lentamente planando, e piccole ed appuntite in quelle che sfrecciano. Nei Falconiformi la femmina generalmente è più grande del maschio, mentre la livrea nei due sessi appare simile. Solitari o gregari, questi uccelli sono distribuiti, ad eccezione dell’Antartide, in tutto il mondo e concorrono a mantenere un corretto equilibrio biologico dell’ambiente, perché cacciando gli organismi più deboli migliorano le caratteristiche delle popolazioni che vivono nel loro territorio, quali ad esempio i roditori, e, inoltre, ne rimuovono le carogne. Molte specie durante il corteggiamento si esibiscono in voli coreografici. Preparato il nido sul terreno, su rocce o su alberi i genitori nutrono i piccoli, attratti dal contrasto dei colori che caratterizza piumino e becco. Nel caso di più pulcini nella nidiata, quelli più robusti si appropriano con prontezza del cibo, mentre il più debole spesso soccombe, sino a divenire preda dei fratelli.